Calcolare il tasso di Umidità negli Alimenti Confezionati per animali

Il contenuto (tasso) di umidità negli alimenti confezionati per cani e gatti.

Confrontare le varie etichette dei cibi confezionati è più complesso di quello che pensiamo: un altro fattore da prendere in considerazione e che influisce a livello nutrizionale è il grado di umidità.

Ho parlato in un precedente articolo delle proteine; per avere un paragone preciso sulle quantità dei vari elementi presenti in un cibo per cane o gatto, occorre che teniamo conto del grado di umidità del cibo, eliminandola nel calcolo. Possiamo trovare facilmente la percentuale di umidità del cibo confezionato, nell’etichetta.

Quindi se in un cibo umido, l’umidità indicata è del 70%, e quella di un cibo secco è del 10%, non farò altro che sottrarre dall’intero (100%), la percentuale di umidità del prodotto. In questo caso, il cibo umido contiene il 30% di ingredienti secchi, mentre il cibo secco ne contiene il 90%.

Se, volessimo calcolare le proteine di un determinato alimento o fare una comparazione dello stesso valore tra un cibo in forma umida e uno in forma secca, non faremo altro che dividere la percentuale di proteine per il prodotto secco:

Cibo in scatola contiene 6% di proteine, il calcolo sarà: 6%/30% = 20%

Cibo secco contiene 20% di proteine, il calcolo sarà: 20%/ 90% = 22%

Questo calcolo semplicissimo, possiamo applicarlo per tutti gli altri elementi.

Leave a comment