Proprietà dell’Echinacea

L’ Echinacea è una pianta erbacea perenne. Ha radici nere molto spesse ed un fusto eretto. Le foglie sono semplici, allungate, quelle in basso sono lungamente picciolate. L’Echinacea deve il suo nome al bocciolo rigido ed acuminato  (dal greco echinos riccio) che protegge i fiori.

AMA POSIZIONI SOLEGGIATE E FIORISCE IN ESTATE, NON TEME ASSOLUTAMENTE IL FREDDO, NEANCHE NEGLI INVERNI PIU’ RIGIDI. NELLA BELLA STAGIONE NECESSITA DI ANNAFFIATURE ABBONDANTI, TENENDO IL TERRENO POSSIBILMENTE SEMPRE UMIDO. ATTIRA MOLTE API E FARFALLE, ANCHE PER QUESTO E’ CONSIGLIATA LA SUA COLTIVAZIONE.

I capolini sono solitari, larghi e i frutti sono acheni (Frutto secco indeiscente, con un solo seme, con parete coriacea aderente al seme, ma non saldata a esso) quadrangolari.

Proprietà Echinacea: contiene olio essenziale, echinasoide, echinacina; inoltre inulina, fitosteroli e acidi grassi.

Impiego: Ad uso interno, sottoforma di tintura o estratto fluido, aumenterebbe le capacità difensive dell’organismo, soprattutto durante i procesi inffettivi di natura virale e batterica. Ad uso esterno, sottoforma di tintura o pomata è un ottimo cicatrizzante anche in caso di acne. Utile in presenza di foruncoli, processi infettivi, ulcere della pelle, psoriasi, eczemi. aumenta la resistenzaa candida ed herpes. In cosmesi, sottoforma di crema o estratto glicolitico, l’echinacea viene usata per il trattamento delle smagliature, pelli secche o screpolate, per le rughe.

Echinacea somministrata a cani, gatti, galline, equini: Antibiotico naturale. Il crescente interesse verso l’ echincacea deriva dalla sua capacità, in gran parte confermata da studi farmacologici, di aumentare la resistenza alle infezioni. In particolare questa pianta si è dimostrata particolarmente utile negli stati influenzali e nella prevenzione delle malattie da raffreddamento. La somministrazione può avvenire sia per estratto secco che in tintura madre, facendo particolare attenzione nel somministrare l’estratto secco ai gatti che metabolizzano l’echinacea con più difficoltà

L’Echinacea non va utilizzata in caso di epilessia, insufficienza renale o epatica, gastrite. In caso di patologie importanti è sempre necessario consultare il proprio veterinario.

 

Leave a comment